Winter is coming

“Pregherete perché torni Katrina e vi liberi della rovina in cui io vi ho gettato.”

Quello degli Omicidi Esponenziali non è il primo caso ad avere le luci della stampa e il carattere dell’efferatezza su di sé. Qualche mese fa infatti la polizia è riuscita a catturare un folle serial killer, Charles Kingsley, che si era distinto per una serie di 7 omicidi rituali tra il marzo e l’ottobre ‘12; tutte le vittime erano meteorologi o anchorman delle previsioni del tempo.
Negli omicidi, Kingsley ha agito con prudenza, non ricalcando il modus operandi di un maniaco. Si è però tradito facendosi riconoscere dall’ultima vittima, che lo aveva denunciato come stalker poco prima di essere ucciso.
Dopo la cattura l’uomo ha dichiarato di essere un sacerdote di un dio delle tempeste e di aver ucciso quelle persone per poter evocare questo dio a punire la peccaminosa città. Il fatto che non sia servito l’aiuto di nessun esoterista lasciava pensare che fosse solo un folle, ma ad un’osservazione più attenta Jia ha riconosciuto l’operato di un occultista molto ben preparato, e potenzialmente pericoloso.
L’evento ha portato una crescente attenzione sul fenomeno dei culti in tutta la nazione, creando tutta una serie di falsi allarmi che hanno complicato le cose a tutti i cacciatori.

L’arresto di Kingsley sembrava aver chiuso la questione, ma nel febbraio ‘13 New York è stata colpita da un’ondata di freddo e neve senza precedenti, conseguenza dell’opera del killer che con i suoi omicidi rituali aveva evocato Atalak. Lo spirito è stato poi scacciato a fine febbraio.

Winter is coming

Chasing Shadows jamesnake blucheri