Chasing Shadows

Sessione 14/5/14
...ed è il due a zero!

Orcolatrax attraversa il portale con sei dei suoi minion, ma non c’è versi, ne tocca anche questa volta. Mentre Charlie, Dean e Ma’a sono impegnati nel combattimento, Chris lotta tra la vita e la morte (ma riesce comunque a evocare il suo amico demone), e Jia cerca di mettersi in contatto con un potente spirito. All’ultimo momento Orcolatrax si accorge del rituale, ma è troppo tardi, da un portale esce un enorme drago bianco che lo distrugge (ma ne aveva già toccate tante) e comincia a riportare indietro i morti.
Noi fuggiamo accompagnati da Aureliano. Fuori i suoi amici, che sono i Flagelli, la polizia vampirica, hanno scatenato la guerra con la polizia (locca), ma riusciamo ad allontanarci senza problemi. Arrivati a SupSup, decidiamo di riportare il Grimorio di Orfeo alla Congrega del Crepuscolo, e Jia e Ma’a partono subito. Charlie deve correre all’ospedale perché Natalie sta sgravando.

View
Sessione 4/5/2014
Oltre il portale

Esplorando l’esterno del Mall, Charlie scopre che la Congrega del Crepuscolo ha creato una barriera magica per impedire agli spiriti di uscire. Quando Dean lo avverte dell’inizio del rituale, torna dentro per recuperare Loren Hunt e portarla all’esterno, mentre gli spiriti cominciano ad uscire dal portale. Tornato fuori trova anche Jia e insieme tornano a recuperare gli altri.
Chris propone di attraversare il portale per chiuderlo dall’altro lato, lasciandolo aperto dalla parte del piano materiale, in modo da poterlo usare per riportare gli spiriti nell’aldilà. Oltre il portale ci attacca Orcolatrax, con alcuni demoni minori, ma Chris riesce a lanciare l’incantesimo all’ultimo momento.
Non senza difficoltà il gruppo riesce ad uscire dal portale ma il passaggio rimarrà aperto ancora per una manciata di secondi, forse sufficienti affinchè esca anche Orcolatrax

View
Sessioni 6-14/4/14
Assemblea sotto il Mall

Cogliendoci di sorpresa, il demone cinese riesce ad uccidere uno dei maghi che ci avevano fermato. Questi appartengono alla Loggia Ermetica del Magic Sales, mentre i cinesi sono della Congrega del Crepuscolo. Il grimorio di cui Tony è entrato in possesso è un rituale di ressurezione che sembra essere lo stesso usato da Orfeo. Tony dice di averlo trovato su un autobus, ma prima apparteneva al Crepuscolo, che adesso vuole riprenderselo. La Loggia decide di provare a fare il rituale, cercando di portare in vita il loro confratello morto, e in un secondo momento forse anche la persona voluta da Tony (cioè molto probabilmente Eva). Chris li aiuterà, e in cambio loro ci lasceranno portare via Loren dopo il rituale.
Dal canto nostro, valutiamo la possibilità di fare il doppio gioco con il Crepuscolo, o anche per conto nostro. Dean va a parlare con Jia, il quale ha una visione di distruzione riguardante l’esito del rituale. I due poi vanno insieme a visitare il Crepuscolo ma, sebbene sia questi sia Dean vogliono togliere il libro dalle mani della Loggia, non riescono a mettersi d’accordo, dato che Dean teme che come l’hanno perso una volta potrebbero perderlo di nuovo.
Charles decide che non può più nascondere il sovrannaturale a Natalie (che da qualche tempo si comporta in modo strano) e le mostra il teletrasporto, ma lei sul momento non la prende bene.
Alla fine decidiamo di non fare alcun doppio gioco e attenerci agli accordi con la Loggia. Il rituale va bene fino all’ultimo, quando si scopre che Tony è stato posseduto da Orcolatrax, con prevedibili conseguenze.

View
Sessioni Marzo '13
Orcolatrax

Nel combattimento con gli zombie: Ma’a viene ferito gravemente, entra in berserker e minaccia di colpire Jason; Chris evoca un demone e, nel farlo, cambia personalità, trasformandosi in un tipo arrogante che crede di essere uno spirito (e nessuno ha capito come si chiama); Dean rischia di morire e Charlie è basito. Comunque gli zombie perdono.
Proseguendo nell’esplorazione al piano inferiore, aiutati dalle visioni di Charlie cominciamo a ricostruire il mosaico: la Congrega della Fenice, insieme a Loren Hunt, ha evocato il demone Orcolatrax nella speranza di trovare una via per la resurrezione. Orcolatrax è uno dei più potenti demoni dell’inferno abramitico, almeno tra quelli che si occupano di non-morte, e non ha avuto difficoltà a ribaltare il tavolo in suo favore, prendendo il controllo della Congrega. Alcuni però non hanno accettato il suo dominio e sono riusciti a fuggire: fra questi mettiamo un certo Tony, che aveva stabilito un perverso rapporto di odio-amore con Loren per cui la violentava e torturava ma nel contempo ha anche voluto portarla con sé per proteggerla. Grazie ad una divinazione (chissà perché non ci aveva pensato prima), Chris scopre che Loren attualmente è al Magic Sales Shopping Mall. Decidiamo comunque di scendere fino in fondo per confrontarci con Orcolatrax. Nel frattempo Ma’a, che continua ad essere molto molto nervoso, ha attaccato il demone di Chris, che infatti ha dovuto congedarlo.
Nella penultima stanza del complesso troviamo i resti del “Lazarus Project”: venti vasche piene di uno strano liquido e contenenti pezzi di corpi umani. Arriviamo da Orcolatrax con l’intenzione di contrattare; lui ci propone di diventare suoi vassalli e acquisire uno smisurato potere una volta che la Terra sarà stata conquistata eccetera eccetera. Quando le cose stanno per mettersi al peggio, Ma’a spezza uno charme di Chris (che nel frattempo era svenuto) e ci teletrasporta in un magazzino vicino. Ma Orcolatrax ci segue. Qui lo affrontiamo e lo sconfiggiamo, poi ci nascondiamo in zona dall’arrivo della polizia, attirata dagli spari e soprattutto dalle granate. Calmatesi le acque, decidiamo di andare al Magic Sales per un rapido sopralluogo (sia messo a verbale che questa era l’intenzione iniziale).
Lungo la strada ci accorgiamo di essere pedinati: è Aureliano Buendia che, come da accordi, “segue” gli sviluppi delle nostre indagini. Leggendogli la mente, Dean scopre che il ragazzo è segretamente interessato all’immortalità. Insieme a Charlie si avvia per una esplorazione astrale nel covo dei maghi residenti nel Mall. Qui trovano Tony con una tipa sconosciuta, e Loren legata e svenuta. Gli altri due stanno aspettando la decisione dei maghi che li ospitano, a cui hanno chiesto ospitalità, e aiuto per un rituale. All’esterno c’è anche un terzo gruppo di maghi, cinesi, che apparentemente non hanno niente a che vedere con tutto il resto della vicenda.
Decidiamo di entrare con le buone, tentando la via della diplomazia. Veniamo intercettati da dei maghi armati, e riusciamo ad ottenere udienza dal loro capo. Gli chiediamo di poter parlare con Loren, e mentre lui nicchia veniamo aggrediti da un grosso demone cinese.

View
Sessione 18/02/14
C'è puzza di putrefazione

Jason è convinto che Loren sia tenuta prigioniera in un magazzino in Long Island City che era la sede della 2a divisione di ricerca e sviluppo dell’ HRI. A confermare questa sua convinzione il fatto che quando ha provato ad andare a liberarla è stato cacciato con delle fucilate non molto amichevoli.
Dopo una giornata di analisi del luogo scopriamo che:
- non c’è molta attività attorno al magazzino;
- vi sono due accesi adiacenti nella parete ovest e uno nella parete est;
- è un luogo magicamente carico con 3 rituali attivi al momento;
- da una analisi di Charles in ESP sembra che l’interno sia completamente desolato e morto, con tutti le cose sparpagliate e devastate per terra.
Verso mezzanotte ci addentriamo ma, poco prima di entrare, Chris riesce ad annullare uno dei rituali attivi che era un ‘sense body’ e quindi probabilmente un allarme.
Appena dentro confermiamo l’estrema mancanza di vita, questo non ci quadra con quello che ci ha raccontato Jason.
L’interno è come quello di un magazzino ma, scendendo al livello inferiore, notiamo che ci sono molte cose che puzzano;
Intanto sembrano esserci zombie in una stanza adiacente che comunica con la nostra con delle feritoie, c’è un freddo cane ed è tutto molto umido.
Charles tocca qualche oggetti qua e là per percepire le emozioni in essi impresse e scopre che Loren era in questa stanza ed ha provato a scappare con poco successo, inoltre sembra che un membro della Congrega della Fenice stesse combattentd contro un’entità sconosciuta.
Proseguendo verso il fondo della stanza troviamo tre porte con dei simboli magici impressi sopra che vengono utilizzati per distinguere diversi obiettivi all’interno di un rituale. Decidiamo di prendere la porta a sinistra e, poco prima di attraversarla, Dean lancia una granata nella stanza degli zombie attraverso una feritoia.
A questo punto entriamo di corsa in un’altra stanza, anch’essa vuota. Ci sentiamo osservati, esploriamo velocemente la stanza e il corridoio che procede verso il buio e ci troviamo davanti ad una porta con scritto “PROCEDURA GEHENNA”; La gehenna, secondo la mitologia vampirica è l’apocalisse.
Decidiamo di entrare nella stanza degli zombie per affrontarli e, appena sfondata la porta, ne troviamo uno in agguato sul soffitto proprio sopra le nostre teste.

View
Sessione 9/2/14
Vecchie conoscenze

Charles riceve una telefonata di Jason Levine che vuole commissionare un lavoro alla SupSup: il ritrovamento di Loren Hunt, sparita da una settimana; Jason sospetta che sia stata rapita dalla Seconda Divisione e che ora sia imprigionata nella loro vecchia sede. E’ stato la di persona ed è stato respindo da guardi, zombie e anche un demone. Inoltre il posto è protetto magicamente.
L’indagine parte da casa di Loren, dove non troviamo indizi, ma sul piano astrale Charlie incontra un certo Aureliano Buendia, che sta indagando su Loren e ci propone di scambiare informazioni. Ci racconta che Loren aveva contattato un suo amico per cercare di far risuscitare qualcuno, e questo suo amico l’aveva indirizzata a un’organizzazione che forse è la stessa che l’ha rapita.

View
Sessione 2/2/14
Finale a sorpresa

Charles va in bagno e là usa un talismano di Chris per diventare invisibile, poi si teletrasporta dietro le quinte, ruba il grimorio di Kingsley e torna in bagno, ma deve aspettare un quarto d’ora prima di ritornare visibile e nel frattempo il secondino che lo ha accompagnato si spazientisce, sfonda la porta e si rompe la testa nel muro, mentre Charlie si teletrasporta fuori. Dean va poi in bagno a sua volta e cancella la memoria dell’agente.
Lo spettacolo continua, e impossibilitato dalla mancanza del grimorio, Kingsley è costretto a far eseguire il rituale dal suo assistente Ariel. Nel tentativo di fermare tutto, Dean stacca le luci, ma il rituale viene lanciato comunque e Kingsley diventa invisibile. Cerca poi di uscire in mezzo alla folla, ma Dean lo raggiunge telepaticamente e lo convince a restare in carcere, dove non costituisce una minaccia per noi. Così Kingsley si fa ricatturare e riaccompagnare in cella, dove i secondini lo picchiano.
Fuori dal carcere, Charlie e Dean hanno una discussione sulla posizione del primo rispetto al resto della squadra.

View
Sessione 27/1/14
La Tempesta

Dopo un anno e mezzo dalla distruzione dell’HRI, e dopo sei mesi dal nostro ultimo incontro nel rifugio segreto di Rachel, riceviamotutti un invito per anadre a Sing-Sing a vedere “La Tempesta” con Kingsley nella parte di Prospero. Visto che il testo è notoriamente intriso di potere magico, supponiamo che il nostro amico abbia in mente qualcosa, anche se non sappiamo di preciso cosa. Entriamo senza problemi nella palestra del carcere, dove andrà in scena lo spettacolo. Sfruttando la sua nuova abilità di proiezione astrale, Charlie scopre che il ragazzo che interpreta Ariel è in realtà uno spirito dall’aspetto di uccello antropomorfo. Si intrufola poi nei camerini, trovando vari oggetti che potrebbero servire per un rituale. Forzando la mente di Kingsley, Dean si fa raccontare che il rituale sarà lanciato all’inizio del quinto atto.

View
Sessione 18/5/14
Intermezzo

Jia e Ma’a portano il Grimorio di Orfeo alla Congrega del Crepuscolo. Jia convince Huang Zeng a offrire il libro al Wuchang Bianco, che però non lo vuole. Il Wuchang chiede anche a Jia di partecipare ad unlosco affare, ma Jia, avuta una premonizione di morte, rifiuta.
La mamma di Ma’a si ammala. Jia non capisce di cosa si tratti, ma esclude una maledizione Voodoo. Ma nel frattempo un bokor misterioso, che potrebbe corrispondere al padre di Ma’a, si è fatto vivo al Tempio di Yanshi.
Charlie cerca di farsi perdonare da Natalie Scott per essersi perso la nascita di Rachel..
Dean è occupato con la Convenzione a occultare i fatti del due Ottobre.

View
Sessione 24/11
Nella mente di Rachel

Al principio vediamo una stanza con un percorso di addestramento militare. Alcuni dettagli, tra cui un poster celebrativo della missione di Laika, ci fanno capire che probabilmente ci troviamo nella Germania Est alla fine degli anni ‘50. Una bambina (Rachel) affronta il percorso, facendo un ottimo tempo. Il militare che è con lei nella stanza si complimenta, e lei gli risponde chiamandolo papà. Lui risponde: “Non sono io tuo padre, è lui”, indicando noi, che ci troviamo in una stanza adiacente e vediamo Rachel attraverso un vetro. Accanto a noi c’è uno scienziato che ci chiede cosa ne pensiamo dell’esperimento. Poi la scena si dissolve, noi rimaniamo da soli nella stanza spoglia.
Facciamo alcuni tentativi di plasmare la “realtà” che ci circonda: scopriamo che con grande forza di volontà possiamo ottenere quello che desideriamo ma con alcuni limiti, non possiamo scombinare radicalmente questo piano.
Improvvisamente ci ritroviamo in un bosco ad assistere alla nascita dell’HRI da parte di Daniel che specifica la strana scelta del luogo per l’evento in quanto questa nuova organizzazione avrà un approccio diverso con il soprannaturale: conoscerlo, non solo combatterlo.
Altro cambio di scena e siamo in camera di Rachel, lei è al computer e sta chattando con un certo 8Ball, nickname che appartiene al suo trombamico Sean. Poco dopo infatti sono a letto a spassarsela.
Charles prova a toccare il cuscino e notiamo che Rachel si accorge improvvisamente di lui e rimane scombussolata, allora Dean le cancella la memoria degli ultimi secondi. Alla fine del rapporto iniziano a litigare perché Sean non condivide i modi dell’HRI e anche noi cerchiamo di dare man forte alle sue argomentazioni.
Qui il gruppo si divide: Charles, Dean e Ma’a seguono Seanl che sta uscendo, Jia resta in camera a leggere dei fascicoli e Chris si avventura giù per delle scale apparse in una culla per neonati.
Il gruppo di Charles si ritrova al funerale di Dresner e continuano a discutere con Rachel dell’argomento HRI = Male.

View

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.