Chasing Shadows

Sessione 3/6

Decidiamo di leggere nel pensiero di Cooman per trovare la sua password ed accedere al suo computer mentre lui è in pausa pranzo.
Per sicurezza proviamo a spacciarci per agenti del dipartimento della salute e dei servizi umani.
Quindi Chris esegue un rituale per falsificare i tesserini di due agenti (anche se si intrugola le mani con inchiostro).
A questo punto Charles e Dean, travestiti da agenti, vanno alla mensa.
Mentre sono lì arriva Cooman e Dean riesce facilmente a trovare la password frugando nella sua mente. A questo punto Charles si teletrasporta nello studio e riesce ad accedere al computer.
Dal computer prende tutte le mail all’interno della cartella “segnalazioni” e le manda al gruppo. Elimina ogni segno del suo passaggio e torna da noi.
Mentre stiamo analizzando i dati ottenuti Xuè ha una profezia della nostra morte trucidati da uno spirito nei gardini della clinica in tarda serata.
Infatti sia Jia che Ma’a stavano percependo questa forza spirituale aumentare gradualmente attorno alla clinica.
Charles decide di proiettare di nuovo il suo spirito all’interno dell’ufficio di Cooman per cercare informazioni utili ad un hackeraggio della rete dell’ospedale così da poter raccogliere informazioni più dettagliate sui pazienti. Appena entrato nella studio vede il dottore parlare con la dottoressa Heidi riguardo a questi pazienti e conferma le nostre ipotesi:

  • Esiste un’organizzazione, chiamata HRI, che studia o controlla le persone dotate di poteri sovrannaturali;
  • Il dottor Cooman non è altro che una marionetta di questa operazione;
  • Lauren Hunt è la sorella di Eva Gonzales, cioè #2, entrambe figlie di Henry Lawson.

Comments

jamesnake DugongoCurioso

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.